Fingeco > Blog > Decreto Ristori Quarter: approvate nuove misure

È arrivato nella tarda serata del 29 novembre il quarto step dei provvedimenti decisi dal Governo per sostenere chi è stato colpito dalla crisi a causa della pandemia in corso.

Sono stati stanziati altri 8 miliardi per estendere le misure necessarie a sostenere chi è stato più colpito in questi mesi.

Una delle misure previste è la proroga dell’acconto Irpef, Ires e Irap che dal 30 novembre viene spostato al 10 dicembre per i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, mentre la proroga è estesa al 30% per le imprese che hanno subito un calo del fatturato del 33% nei primi sei mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019 (e che non fatturino più di 50 milioni di euro).

Le altre misure previste sono:

  • sospensione dei versamenti contributi previdenziali, ritenute e Iva di dicembre sempre per le categorie sopra citate;
  • bonus 800 euro ai lavoratori dello spettacolo;
  • aggiunta di alcuni codici Ateco per i contributi a fondo perduto tra cui gli agenti e i rappresentanti di commercio;
  • nuovo bonus di 1000 euro per i lavoratori stagionali, delle vendite a domicilio, del turismo, delle terme e dello spettacolo;

Il Governo ha inoltre annunciato per il 2021 il possibile esonero delle tasse, al momento solo rinviate al 20 aprile, per le categorie più colpite.

Iscriviti alla nostra newsletter

per essere sempre aggiornato sulle opportunità di business.

You have Successfully Subscribed!